xinyiresize

Con questo suo ultimo testo, XIN YI QUAN – L’ARTE DEL COMBATTIMENTO ISTINTIVO – PONCHIROLI EDITORI, il M° Flavio Daniele entra in uno degli stili d’arti marziali cinesi più esoterico e misterioso: lo Xin Yi Quan, conosciuto e stimato per la sua efficacia nel combattimento reale. Ne svela i segreti della praticata, custoditi gelosamente per secoli, in maniera chiara e precisa sia nei loro aspetti fisici, sia in quelli mentali e ne dimostra scientificamente la loro efficacia e attualità. Entra nei meandri dell’istintualità selvaggia e spiega come portarla sotto il controllo cosciente dell’intenzione per sviluppare un agire naturale e potente, nel pieno rispetto della propria integrità fisica, simile a quello animale. Analizza le strategie mentali e fisiche per portare ai massimi livelli le proprie potenzialità con una metodologia adatta al moderno praticante di arti marziali nel pieno rispetto dei principi tradizionali di pratica. Al testo, corredato di centinaia di foto tecniche d’alta definizione che non lasciano dubbi all’interpretazione del gesto, ed evocano in maniera suggestiva lo spirito selvaggio animale, è abbinato un video didattico, chiaro e razionalmente concepito, che guida passo passo il praticante in questo misterioso e affascinante stile che, insieme al Tai Ji Quan e al Ba Gua Zhang, costituisce la trilogia delle arti marziali interne cinesi. È un testo utile a tutti i praticanti perché chiarisce le leggi del movimento corporeo su cui sono  basate tutte le arti marziali, la cui conoscenza è utile tanto al neofita per avviare un percorso  fondato su solide basi quanto al praticante esperto per comprendere e sviluppare le proprie potenzialità marziali e spirituali.

 Flavio Daniele, top student del M° Guo Ming Xu, fondatore e guida della Nei Dan School, unisce ad una indubbia capacità marziale una cultura umanistica e scientifica di alto profilo. La sua maestria nel saper gestire un combattimento da strada o una fine discussione filosofica, passando per i misteri della mente e dell’energia interiore, ne fanno un maestro di diversa caratura  nel moderno panorama marziale.

La sua esperienza, maturata con alcuni tra i migliori maestri d’arti marziali della Cina, la sua didattica innovativa e trasversale alle diverse arti marziali e ai diversi aspetti (combattimento, arte del corpo, scienza della mente), ha rappresentato per molti maestri e praticanti un punto di svolta, perché ha permesso ad ognuno di ottenere, secondo le proprie potenzialità, il meglio nella pratica indipendentemente dalla disciplina praticata.

La sua pratica inizia nel 1967 con la arti marziali giapponesi e con lo Yoga indiano.

Tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli anni ottanta comincia le prime esperienze delle arti marziali cinesi (Shaolin Gong Fu e Taiji Quan).

È vicepresidente della Wacima (World Wide Association for Chinese Internal Martial Arts), associazione mondiale tra maestri cinesi e occidentali fondata dal M° Xu.

Organizza seminari scientifici d’incontro tra la scienza occidentale e la sapienza orientale con scienziati e studiosi di fama internazionale. Collabora e con le maggiori riviste italiane (Samurai – Arti d’Oriente) e straniere d’arti marziali e scienze dello spirito.

Di lui hanno scritto anche le riviste Panorama, Repubblica Salute, la rivista dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino, è stato ospite di varie trasmissioni televisive. Ha collaborato per diversi anni con la facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Bologna.

Annunci


Il sito della Wacima

Acquista i video


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: